Le Zucche di Piozzo

Si è tenuta anche quest’anno a Piozzo,come ormai da 25 anni consecutivi la manifestazione interamente dedicata alla zucca e ai suoi derivati.
Il piccolo paese in provincia di Cuneo famoso in tutto il mondo per la sua birra, il primo weekend di ottobre vede Piozzo tingersi di mille colori con un’esposizione di zucche senza eguali, è una mostra tecnico-scientifica unica nel suo genere in Italia.

l’esposizione delle zucche conta ormai 550 varietà diverse provenienti da tutto il mondo coltivate esclusivamente nel territorio piazzese. Queste zucche sono esposte su carri agricoli antichi e si possono acquistare nelle centinaia di stand allestiti anche con prodotti derivati dalla zucca, sia alimentari e non. C’è il pane alla zucca le tagliatelle alla zucca e come ogni anno non possono mancare le delizie derivanti dalla zucca, come i bomboloni alla crema, Muffin, cioccolatini, canditi con la zucca, risotto e minestrone, tutto a base del pregiato ortaggio piazzese.

More from the Homestead Guru: Gorgeous DIY Autumn Pumpkin Made From Mason Jar Lids

How to Make Easy Pumpkin Puree in the Instant Pot!I piatti dolci e salati possono essere cucinati a casa da ogni visitatore grazie alle ricette illustrate nel ricettario dedicato alla zucca di Piozzo e inoltre Ospita un mercato dei contadini Dove si trovano tutti i prodotti della zona e della stagione: porri, cipolle, aglio, carote, patate, pere, mele, castagne, nocciole, noci, eccetera una vera Chicca per gli appassionati e I Buongustai.
Molto belli i lavori dei maestri intagliatori vegetali che hanno scolpito zucche di ogni forma e colore creando delle splendide composizioni e poi l’artigiano del suono costruttore di strumenti sonori ricavati da zucche secche e tanti altri oggetti tutti ricavati dalle zucche. Inoltre non sono mancate le zucche giganti che nel 2016 avevano superato i 537 kg; quest’anno la vincitrice pesava 415 kg.

More from the Homestead Guru: How to Make Easy Pumpkin Puree in the Instant Pot!

Inoltre ci sono stati i laboratori per i bambini e il concorso di fotografia “metti la foto in zucca”. Mentre nel Pala zucca ogni giorno a pranzo e cena si è gustato il menù a base di zucca il risotto minestroni e patè i vari dolci tutto esclusivamente alla zucca.
Una curiosità; i piazzesi in passato erano soprannominati”lapa cuse” da quando utilizzavano il pregiato ortaggio lasciato essiccare, come contenitore per il vino da portare nelle vigne per dissetarsi durante la giornata di lavoro. Tutto questo e molto altro Nel bellissimo paesaggio dell’alta Langa.

Add Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.